Comune di Lariano (RM)

La Storia

Guida alla ricerca
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Comune di Lariano
..

In primo piano

Avviso Pubblico per l'assegnazione della concessione dei posteggi nella fiera annuale patronale in Piazza Santa Eurosia e Via Sausset Les Pins Il Responsabile del settore VI - SUE SUAP Rende Noto che è ....
gio 16 mar, 2017
Si avvisano i cittadini che a partire dalla prossima settimana 13 Febbraio 2017 procederemo con il posizionamento degli appositi contenitori dedicati alla raccolta pannoloni e pannolini igienici. Per poter ....
mer 08 feb, 2017
La Storia
Home Page » Vivere la città » La Storia
..

Il Comune di Lariano è posto alle pendici del "Maschio" Monte Allgidus sulla cui sommità sorgeva, al tempo dell'Impero Romano, uno dei più validi avamposti di difesa di Roma e, nel Medioevo, un castello fortificatoche estendeva il suo dominio su una vastissima zona. Accanto al Castello sorgeva anche una chiesa dedicata a San Silvestro e costruita, probabilmente, sulle fondamenta dell'antico tempio che i Romani fecero erigere in onore di Giano (Ara Jani). L'intero fondo era amministrato, per conto della Chiesa, dai Conti di Tuscolo. La poca stabilità del governo pontificio determinò continui passaggi di proprietà e dispute tra Roma e le famiglie dei Conti, degli Annibaldi e dei Colonna. Con Papa Eugenio IV, gli Orsini, aiutati dai Savelli e dai Caetani, entrarono in possesso dell'intera zona del Maschio di Lariano, ma i Colonna furono sconfitti solo nel 1433 quando le milizie Veliterne, guidate da Paolo Annibaldi della Molara, distrussero l'abitato e la Rocca. Gli abitanti del Castello e del villaggio si trasferirono a Velletri, molti altri occuparono le zone più basse dando origine all'attuale Lariano. Da allora, Lariano perse la propria indipendenza e, dopo alterne e complesse vicende storiche prottrattesi fino ai nostri giorni, riconquistò l'autonomia amministrativa solo nel 1967 staccandosi da Velletri. Tale autonomia ha determinato sviluppo e valorizzazione delle bellezze naturali decantate da Ovidio, Strabone, Orazio, Tito Livio, e più recentemente da Carducci. La testimonianza del notevole progresso di Lariano si evince anche dal notevole incremento demografico.  

Condividi questo contenuto

In questa pagina

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Lariano (RM) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it